CURIOSANDO NELLA “STORIA DELLA MODA”: I GUANTI/LOOKING THROUGH “THE FASHION HISTORY”: GLOVES

I guanti si diffusero dopo le invasioni barbariche e rimasero a lungo sinonimo di ricchezza.

Gloves spread after the barbarian invasions and they had remained synonymous with wealth for a long time.

 

Il guanto acquisì un elevato valore simbolico: diventò l’emblema dell’investitura feudale, il segno della fiducia che si riponeva nella donna alla quale veniva donato, il segnale di sfida o disprezzo, qualora venisse gettato o sbattuto.

Gloves acquired an high symbolic value: they became the emblem of feudal investiture, the sign of trust placed in the woman to whom they were given, the signal of challenge or contempt if they were thrown or slammed.

 

Si andò avanti così per un bel po’ di secoli. Nel Trecento il guanto non era ancora diventato un oggetto di uso comune: lo si dava in pegno per amore, o come obbligo contrattuale, oppure lo si usava per portare il falcone da caccia. Lo si ritrovava nell’insegna dei dottori e raffigurava la carica di vescovo. Il doge di Venezia lo teneva calzato in segno di autorità.

This went on for several centuries. In the fourteenth century gloves had not yet become an object of common use: they were given as a pledge of love, or as a contractual obligation or they were used to carry the hunting falcon. They were found in the insignia of the doctors and represented the office of bishop. Doge of Venice wore them as a sign of authority.

 

Accanto ai guanti di pelle, cominciarono a farsi strada quelli di panno colorato – detti ciroteche o muffole – finché la moda esplose quando si era ormai nel Cinquecento.

Together with the leather gloves those of coloured cloth began to make their way – known as ciroteche or muffles – until the fashion exploded in the sixteenth century.

 

I guanti potevano essere profumati, e anche avere aperture sulle dita così da lasciare uscire le gemme incastonate negli anelli. In Francia furono molto apprezzati i guanti italiani e suscitarono tali gelosie nei produttori transalpini da far loro insinuare che fossero avvelenati e quindi procurassero una lenta morte a chi li indossasse.

Gloves could be scented and also have openings on the fingers to let out the gems set in the rings. In France, Italian gloves are highly appreciated and arouse such jealousy in the French producers that they suggested that gloves were poisoned and caused a slow death for those who wore them.

 

Napoli si impose come luogo di produzione dei guanti più raffinati, mentre Milano diventa il riferimento per quelli di camoscio Intanto, qualora fossero indossati dalle donne, cominciarono a esercitare un richiamo erotico.

Naples imposed itself as the place of production of the most refined gloves while Milan became the reference for chamois leather gloves. Meanwhile if gloves were worn by women they began to exercise an erotic call.

 

Il Seicento pensò di riparare dal freddo le mani delle dame eleganti attraverso manicotti o canizze, foderati all’interno di pellicce preziose e ornati all’esterno con stoffe variamente decorate.

The seventeenth century planed to repair the hands of elegant ladies with muff or manizze – in Milan said guantini – , lined inside with precious fur and adorned on the outside with variously decorated fabrics.

 

Nel Settecento anche i maschi usavano il manicotto, che diventò molto grande, spesso fatto con pelli pregiate, come la martora o la volpe.

In the eighteenth century also the males used the muff that became very large often made with precious furs like the marten or the fox.

 

I guanti più delicati si fecero in castoro, se erano lucidi costavano il doppio di quelli in capretto.

The most delicate gloves were made in beaver, if they were shiny they cost twice as much kid gloves.

 

Nel XVIII secolo i guanti si tenevano in mano, senza calzarli, come un semplice oggetto ornamentale.

In the eighteenth century gloves were held in hand, without wearing them, like a simple ornamental object.

 

Durante il Direttorio, in Francia andavano di moda guanti attillati e lunghi, in modo che ne risultassero velate le braccia lasciate nude dagli abiti da sera, mentre gli uomini se ne infilavano uno solo, rigorosamente bianco.

During the Directory, in France long and tight gloves were in fashion to veil arms left bare by the evening dresses, while men put on only one rigorously white glove.

 

I guanti lunghissimi tornarono in auge negli anni Venti del Novecento, di nuovo in corrispondenza di quel periodo in cui si denudarono le braccia.

The very long gloves enjoyed great favour during the twenties of the twentieth century, again at a time when the arms were bared.

 

Ogni borghese ottocentesco che si rispettava, sia uomo sia donna, portava guanti di pelle. Dagli anni Trenta del secolo cominciarono a moltiplicarsi i colori.

Every self-respecting nineteenth-century bourgeois, both men and women, wore leather gloves. From the thirties of that century the colours began to multiply.

 

In questo periodo in Europa e negli Stati Uniti si affermarono i guanti di Napoli, togliendo il primato a quelli prodotti a Grenoble, Parigi e Londra.

During that period the gloves made in Naples were affirmed, removing the primacy of those produced in Grenoble, Paris and London.

 

Verso metà Ottocento la donna elegante fuori casa utilizzava sempre i guanti, in pelle e chiusi da un bottoncino; tra le mura domestiche indossava mezzi guanti spesso di lana, talvolta di velluto.

Towards the middle of the nineteenth century the elegant woman outside the home always used gloves, made of leather and closed by a small button; in the home she wore half-gloves often made of wool, sometimes made of velvet.

 

L’uomo in pubblico calzava guanti di filo di Scozia al mattino, di pelle gialla durante il giorno, bianchi la sera.

In public men wore Scottish thread gloves in the morning, yellow skin gloves during the day and white gloves in the evening.

 

Gabriele d’Annunzio nel Piacere sottolineò il ruolo dei guanti come strumento di seduzione, descrivendo la protagonista femminile che si infilava con lentezza un guanto mentre il protagonista maschile la fissava intensamente. Uguale effetto, seppur con movimento contrario, ottiene Rita Hayworth nel film Gilda (1946) nel passaggio in cui si sfilava un guanto, considerata una delle scene più sexy che ha fatto la storia del cinema.

Gabriele D’Annunzio in “Piacere” emphasized the role of gloves as a tool of seduction by describing the female protagonist who slowly slipped on a glove while the male protagonist intensely looked at her. The same effect even if with a contrary movement it got Rita Hayworth in the film Gilda (1946) in the scene in which she took off a glove and that was considered one of the most sexy scenes that have made the history of cinema.

 

Bibliografia/Bibliography

Alessandro Marzo Magno, 2016, Con Stile. Come l’Italia ha vestito (e svestito) il mondo, Milano, Garzanti S.r.l.

« Frasi sull’arte ……….da tutto il mondo / Phrases on art ……… from all over the world
PARTECIPAZIONE A “ROMA IN CENTOCENTIMETRIQUADRI”, GALLERIA SPAZIO40 (TRASTEVERE), ROMA, GIUGNO-AGOSTO 2019/PARTICIPATION IN “ROME IN ONEHUNDREDSQUARECENTIMETRES”, SPAZIO40 GALLERY (TRASTEVERE), ROME (ITALY), JUNE-AUGUST 2019 »